Oslo: il museo di Munch, una tappa imperdibile

Io a Bjørvika

A Oslo ti consiglio una visita imperdibile, anche se non sei particolarmente tipo da museo: il nuovissimo Munchmuseet.

L'Urlo di Munch
L’Urlo (The scream), il quadro più famoso di Munch

Il museo di Munch di Oslo ha una nuovissima casa, nel quartiere Bjørvika; quello, per intenderci, dell’Opera House o della splendida biblioteca, di cui vi ho già parlato.

Inaugurato il 22 ottobre del 2021, si trova proprio di fronte all’Opera House, in un edificio a più piani, di arte ma non solo!

Lo scopriremo in questo articolo.

La nuova sede del museo di Munch a Oslo
La nuova sede del museo di Munch (Ph ©Adria  Goula)

Visitare il nuovo museo di Munch vi porterà in mondi antichi e moderni, regalandovi un’esperienza multisensoriale davvero imperdibile!

Il museo, in precedenza, si trovava nel quartiere di Toyen, ma è sempre stato chiaro a tutti che qui, l’immenso patrimonio artistico di Munch non avesse lo spazio che meritava.

Nella nuova sede di Bjørvika, le oltre 26.000 opere di Munch, tra dipinti, schizzi, grafiche, disegni e sculture, oltre ad un’infinità di suoi oggetti personali, lettere e fotografie, si sono presi il loro spazio, occupando 13 piani e 11 sale espositive.

Un grande quadro esposto al museo

In realtà, nel bellissimo edificio c’è spazio anche per alcuni artisti contemporanei del celebre autore de L’Urlo.

La collezione di Munch è esposta per temi: Infinite (piano 4), Monumental (piano 6), Shadows e Up Close al piano 7.

Fra le esibizioni temporanee, vi segnalo Satyricon & Munch, che esplora le connessioni tra la musica black metal e le arti visive, rileggendo le opere di Munch nei brani della band norvegese Satyricon.

Attenzione, chiude il 28 agosto 2022!

Incredibile è anche The Brain Maze (piano 11), un laboratorio creativo psichedelico, ispirato dai metodi liberi e sperimentali di Munch e dal potenziale creativo e logico del cervello umano.

In The Brain Maze puoi scrivere e disegnare sui muri, o perderti nel labirinto di carta stropicciata.

Gli unici limiti sono quelli imposti dalla tua immaginazione!

Tra le altre cose, Munch conservava un pesante album, che chiamava The Tree of Knowledge (L’albero della conoscenza), che usava per raccogliere ed esplorare idee, testi, schizzi e immagini stampate, quasi come una specie di cervello esterno.

The Brain Maze è chiusa il lunedì, ed è esposta fino al 18.09.2022 (dalle 10 alle 18).

Ma veniamo al quadro più famoso di Munch, sicuramente uno dei più famosi della storia: The scream, L’Urlo: dove si trova?

L'Urlo di Munch

Al museo di Munch a Oslo, puoi trovare tre versioni dell’Urlo: un dipinto, un disegno e una stampa, al quarto piano (Collezione Infinite).

Ma attenzione! Per proteggere le opere dalla luce e dall’atmosfera, una delle tre viene scoperta e rimane visibile per un’ora, mentre le altre due rimangono al buio.

Ciò significa che per ammirarle tutte e tre, devi recarti al museo almeno tre ore prima della chiusura.

Plus1:

all’ultimo piano del caratteristico edificio (che si “piega” verso l’interno), c’è un fantastico skybar, dal quale la vista è davvero meravigliosa!

Lo skybar
Lo skybar, all’ultimo piando del museo

Plus2:

In aprile, maggio e giugno, sono a disposizione degli ingressi gratuiti il mercoledi dalle ore 18 (da prenotare sul sito). Avete ancora pochi giorni per approfittarne!⠀

Orari di apertura: Lun – Mar 10-18; Mer – Dom 10-21

Indirizzo: MUNCH, Bjørvika: Edvard Munchs plass 1, 0194 Oslo

Davanti alla lapide di E. Munch
Un saluto alla lapide del grande E. Munch

Lo sapevi che, alla sua morte, il più famoso artista norvegese donò al Comune di Oslo tutti i quadri, gli schizzi, le fotografie e le sculture che possedeva?

Condividi l'articolo

Ti potrebbe interessare:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *